domenica 15 settembre 2013

AUTUNNO (Rainer Maria Rilke)

Cadon le foglie. Cadono da lungi
come fioccando da remote selve
che avvizziscan pei cieli. Ed è nell'atto
quasi una volontà di annientamento.

Lungo le notti, la Terra, pesante
cade, dagli astri, nella solitudine.
Tutti cadiamo. Questa mano cade,
Guardati intorno; e tutto, intorno cade.

Ma uno spirito c'è, che questo immenso
universo cadere, entro le mani,
con insonne pietà, regge ed eterna.
fotografia Piero Reggio

1 commento: